lunedì 12 ottobre 2009

Recco la focaccia e il triathlon.

Di ritorno dal triathlon olimpico di Recco (GE) e da un week end spettacolare e soprattutto importante. Chiara ed io alloggiamo presso il B&B Villa Castagnola a Sori, pochi km da Recco. Posticino carinissimo con una vista dalla camera di tutto rispetto, questa:




La mattina di domenica il sole splende e per tutto il paese si avverte da subito aria di festa. Arrivo con comodo sul campo di gara e incontro subito altri cussini, il Guru la Dani e Sergio P. più qualche special guest del Ferrara Triathlon Club primo fra tutti l'inossidabile e mitico Mauro Giorgi. Sistemo tutte le mie cose e con grande sorpresa noto che il pettorale assegnatomi è lo stesso dell'Irondelta, ma che bello, non devo cambiare niente ho già tutto pronto. Finite queste pratiche mi dirigo in spiaggia per fare un bagnetto di prova, si sta bene con la muta. Arriva il momento del briefing pre-gara cerco di ascoltare concentratissimo:

cos'è che dicono? a ghè corente e bisogna stare 'tenti a non andare in là...? moh mah

Fischio del via, alè tutti in acqua... e nuota e nuota e nuota moh mah mi moh e si che è lungo sto 1500...C'è un po' di onda e non riesco a vedere bene le boe, ma la barca coi giudici la vedo bene, ok punto la barca. Arrivo sotto alla barca e mi fanno cenno con la mano in direzione boa: e nuota e nuota e nuota... altra barca altra indicazione "è la la boa somaro, dove vai?" ok tutta la tiritera della corrente non era una balla. Dopo un'eternità mi areno sulla spiaggia come un capodoglio ok, il nuoto è andato adesso viene il bello. Mi levo la muta, salgo in bici e mi fiondo fuori dal paese salutando tutti quanti soprattutto i fotografi:


Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi...


Urlo al fotografo: "se è bella la prendo...". E lui si si ridi adesso che sei fresco.

Si sale subito in direzione, Uscio e Lumarzo. Sono circa 12km quasi tutti pedalabili... si col 39! A circa 2km dalla cima mi passa il guru, me ne accorgo perchè vedo sfilare un'ombra nera tutta tatuata che dice "grande govo" poi si allontana, boh io credevo fosse uno in scooter. Scollinato arriva una discesa piuttosto impegnativa in fondo alla quale si trova il giro di boa, questo significa che a tornare indietro ci sarà da ridere. Altro scollinamento e via tutta discesa fino in paese per l'ultimo cambio.

qui rido e saluto un po' meno

Solito cambio epocale, ma per l'occasione devo assolutamente indossare la Ironbandana regalatami da Ironpol, e poi via di corsa. Si sale per 2km fino a Megli poi è un falsopiano con andata e ritorno, infine si scende di nuovo a Recco. Parto arrogante sicuro di poter tenere bene la salita poi nel falsopiano mi distendo. Non va proprio così infatti dopo 4km cominciano a spuntarmi le prime piume da pitona sulla schiena tengo duro e limito i danni. Manca poco, ultima curva e adesso cascasse il mondo vado a prendermi le mie trofie, focaccia e una damigiana di birra.


Gran bella gara, ero stato qui nel 2006 e il giudizio positivo è assolutamente confermato: organizzazione perfetta e uno dei percorsi in assoluto più belli che abbia mai fatto. E poi ho anche tirato giù quasi 10minuti dal tempo del 2006, vamolà. Adesso di triathlon non ce ne sono più, almeno per quest'anno ma credo di avere qualcosa in cantiere per il 2010...

9 commenti:

One of 2010's in progress worker ha detto...

ma bravo govo, proprio bravo!
E bello anche il racconto, proprio bello.

Per il 2010 c'è qualcosa in cantiere dici?

Bellabigo ha detto...

Bel racconto, bella gara, e bello il B&B. 10 minuti in meno? Ste cozze! Bravo

actionman ha detto...

mi cazz...bravo mitico e adesso buon cantiere!!!

Anonimo ha detto...

Quello che hai in cantiere di salite non ne ha nemanco l'ombra, al massimo qualche avvallamento!
Ghirba

Anonimo ha detto...

Ben fatto Govo!
Ovviamente mi riferivo alla focaccia ;-)

Appena mi si rimette a posto la gamba
:-(
ci troveremo x qlk lungo agile in compagnia.

VecchioKeGuardaLoScavoDelCantiereP1

govotones ha detto...

@one of 2010's in progress worker: grazie, sembra proprio di si, ma a quanto pare non sono mica da solo.

@Bellabigo: mitico! No niente cozze solo focaccia.

@actionman: per ora del cantiere c'è solo il permesso di inizio lavori. Sai com'è siamo in Italia, sgli scavi cominceranno più avanti.

@Ghirba: meglio così, e ti dirò anche che se mi levano un paio di km sono pure più contento. Tu piutost, invece che pensare alla mia pianura hai trovato la tua salita...magari in francia?

@VecchioKeGuardaLoScavoDelCantiereP1: ah si della gran focaccia e era solo buona, a tal dig! Per i lunghi in cumpa se po fa, anzi se deve fa!

pol ha detto...

per quanto mi riguarda il permesso di inizio lavori è stato una parte decisamente impegnativa del progetto.

E non perchè il resto sia facile...

govotones ha detto...

@pol: conosco gente che prima manda avanti gli incartamenti e poi chiede il permesso. Gentaccia...

mario a pedali ha detto...

bella Gio!
Fischia se 6 bello in bici! Dall'ultima foto sul mezzo vedo che ne avevi un tot dietro di te!
O ti stavano doppiando? ;DDD