mercoledì 12 marzo 2008

Ripresa lenta e faticosa




La scorsa settimana sono stato vittima di un brutto virus intestinale che se da un lato ha aperto ogni via mia di fuga dall’altro mi ha bloccato in casa(più precisamente in bagno) per tre/quatto giorni.

Domenica 9 marzo poi, il primo giorno di libera uscita, ho scortato bellabigo per l’intera seconda parte della sua memorabile impresa nella Ferrara Marathon 2008 (articolo).

Ancora complimenti a Stefano per la tenacia e la caparbietà dimostrata. BRAVO!

Lunedì ho ripreso con calma i miei allenamenti sempre con lo stesso grande (enorme forse) obiettivo nella testa che mi aspetta il prossimo luglio 2008… però che fatica.
Per questa settimana, sotto consiglio del mio Magaloff (c’è chi ha Kasparov e c'è chi ha Magaloff), cercherò di rientrare in tabella di allenamento in maniera graduale e senza guardare ai tempi segnati dal cronometro. Termine ultimo il prossimo sabato quando, se tutto andrà per il meglio dovrei tornare a pieno regime o comunque molto vicino. Basta volerlo!


3 commenti:

Bellabigo ha detto...

Grande Govons... mi verrebbe da darti dei consigli, ma sei uno stratega della preparazione atletica e non mi perdo in inutili divagazioni.
Luglio purtroppo non è lontano, anzi... concentrato, sempre concentrato... e grazie ancora per domenica.

AME ha detto...

dai Giò che tempo ne hai! pensa a quello sfigato del sottoscritto sempre tremendamente in ritardo in bici... Guarda la risposta sul mio post dedicato a George:-))))

KK ha detto...

Dai Giovi, un po' alla volta ti riprendi, poi adesso arriva la bella stagione e viene anche più voglia di uscire a correre o in bici!!dai dai,non mollare!!!che se ce la faccio con gli esami il 13 luglio non mi perdo nemmeno una frazione!!ad ogni arrivo sarò lì ad incitarti!!!garnde Govotones!!