mercoledì 31 marzo 2010

Triathlon 70.3 del Mugello: si va!

Oggi mi sono iscritto al primo triathlon 70.3 del Mugello. ECONOMICO!!!
Ecco le informazioni sul percorso prese dal sito del Firenze Triathlon:

GIRO UNICO DI 1900 METRI

Sotto il ponte di legno che sovrasta il canale del lago di Bilancino avverrà la partenza della frazione natatoria, la temperatura dell’invaso sarà di circa 20°, il tracciato è rettangolare con tre boe, buona nuotata!!!

Grazie! Mi viene in mente solo una cosa: bella freeeesca.

3GIRI DA CIRCA 30 KM CIASCUNO

Il percorso ciclistico della gara attraversa il passo della Futa che è forse il passo del Mugello più noto agli appassionati di ciclismo, sia perché frequentatissimo nelle escursioni dei cicloamatori toscani ed emiliani sia perché per molti anni professionisti e dilettanti si sono sfidati nella sua prestigiosa cronoscalata.
Quindi usciti dalla zona cambio del lago (200 metri s.l.m.) si passa il paese di Barberino di Mugello e usciti dall’abitato e superato il bivio per Montepiano, la strada si addentra nel bosco e prende a salire. Le pendenze tuttavia sono quasi indolori (2-4%) e restano così per i successivi 5 chilometri permettendoci di ammirare il panorama che ogni tanto si apre a sinistra sulla valle del torrente Stura. Si pedala a mezza costa e anche nelle giornate più calde si può godere della frescura degli alberi che ombreggiano la sede stradale. Dopo aver superato la splendida pieve romanica di San Gavino al chilometro 6,7, si giunge a Il Bivio dove si incrocia la strada regionale n.65. Qui si svolta a sinistra e, dopo una breve rampa, si arriva nell’abitato di Montecarelli da dove inizia il più impegnativo tratto di salita. Proprio all’uscita dal paese, al chilometro 8, ci si trova ad affrontare una prima rampa assai severa. E’ opportuno inserire un rapporto molto agile poiché qui inizia uno dei tratti più duri dell’ascesa: tre strappi di 6-700 metri con pendenze fra l’8 e il 12% e con la strada che si snoda tutta allo scoperto. Al chilometro 10,7 si giunge alla frazione di Santa Lucia (700 metri sul livello del mare) e in questo tratto si comincia almeno a risentire del benefico effetto rinfrescante dell’altitudine, in questa località si volta a destra per la strada provinciale n. 39 passando per la sorgente e lo stabilimento dell’Acqua Panna e da qui inizia la discesa in alcuni tratti anche ripida che porta lentamente verso la località Galliano e dopo qualche chilometro al bivio per Barberino, da qui si volta a destra (Strada Statale n. 131) e si torna in discesa verso il lago di Bilancino per iniziare poi il secondo e terzo giro. Buona pedalata!!!


Grazie! Grazie anche per l'altimetria... gradirei un po' di vento contrario. Wind Fiiiight!

MULTILAP DI 4 GIRI DA CIRCA 5,3 KM CIASCUNO

La prova di corsa su più giri si effettuerà all’interno della zona attigua al lago su strade interdette al traffico con tracciato a tratti asfaltato e sterrato e pianeggiante, unica asperità una leggera salita di 50 metri ogni giro. Buona corsa!!


Grazie! Solo una salita?

Una pregunta: si chiama 70.3 perchè l'iscrizione costa "solo" 70 euro...?
Mica pizze and fichis!

1 commento:

Bellabigo ha detto...

Govo... in bocca al lupo... so che farai bene!