domenica 25 aprile 2010

Bici-Mezza di Stienta-Bici

Partito da casa alle 8 in punto solo soletto, dirigo la specialissima rossa in direzione nord-ovest con destinazione finale Stienta. Pedalo tranquillo per circa 25km (allungando un po' il tragitto), arrivo in loco, smonto la bici e la carico sul "puntino" di ChiaraN opportunamente lasciato in zona partenza la sera prima. Decreto subito che sul "puntino" la bici si carica e scarica che è un piacere quindi la quattroruote di casa FIAT viene eletta ufficialmente auto del triathlon 2010.

Mi cambio e vado al bancone delle iscrizioni. Prima bella sorpresa: €5,00 di iscrizione alla mezza maratona, olè. Corricchio in attesa del via, corricchio e corricchio quando lo speaker annuncia che partiremo con un po' di ritardo in quanto il medico (obbligatorio da regolamento) non è ancora arrivato.

Dieci minuti più tardi sono siamo tutti radunati davanti al gonfiabile giallo pronti a partire: BUM!

I primi 2 km sono in paese, con passaggio all'interno del campo da calcio. Si prosegue in direzione argine sinistro del Po, altri 500m di sterrato poi di nuovo asfalto e finalmente si sale. Dopo circa quattro chilometri verso Gaiba si scende, questa volta in golena. Si corre nel pantano dovuto alla pioggia dei giorni precedenti. Attraversiamo un simil-bosco quando all'improvviso: tum tum tum.... anzi no, era più: -UM-Z-UM-Z-UM-Z-UM-Z. Non era l'organizzazzione che ci voleva deliziare con musica lungo il percorso, ma un bel rave in piena regola. Ciao bella gente, ci si vede, tutto rego. Il percorso continua su fondo erboso (con -UM-Z-UM-Z in lontananza) per altri 3km circa, forse quattro boh, so solo che ho fatto una fatica bestia. Finalmente si risale sull'argine per poi riscendere in centro a Gaiba e continuare su qualche strada provinciale. Salitella finale e ultimi 3km di nuovo sull'argine sinistro percorso in direzione opposta che all'andata. Sono alquanto affaticato e il sole non aiuta, ma quell'ometto là in fondo arranca ci stà la volata? Si si ci stà... come sono messo? Maial che tempone che ho fatto! Eh si, peccato che fosse di quel chilometro e mezzo più corta. Vabbè non perdiamoci d'animo. Ritiro il mio bel pacco gara che metto in macchina tiro fuori la bici e hop hop, un'oretta di defa.

Ma veniamo al pacco gara targato Mantovani (che mi è noto per il liquore menta/liquerizia strabuono):

- un salame a forma di salama (ma è un salame);
- una bozza di lambrusco;
- una confezione (500g) di penne Spiga di Puglia;
- una confezione (500g) di spaghetti Coop;
- una bottiglietta d'acqua naturale coop da 0,5litri;
- una confezione mignon di Simmental;
- una bottiglia di sugo al pomodoro coop;
- una confezione di farina tipo "0" marchio coop;

e dulcis in fundo un bottiglino di "apermix". Aggiungete un po' prosecco e il vostro spritz sarà perfetto. Do you know sprizt?

6 commenti:

Bellabigo ha detto...

Deve essere stata una faticaccia, il percorso è difficile e non è veloce.
Il pacco gara te lo invidio tutto ARGHHHH. Bravo Govo... ma il prossimo rave quand'è?

actionman ha detto...

grande pacco gara!!!!!cazzo comincio un pò a preoccuparmi per domenica avrò mica fatto una cazzata ad iscrivermi a barberino?vedremo cmq c'è attesa

Bellabigo ha detto...

@actionman: per me hai fatto una ca##ata a non iscriverti a Copenaghen... sei così in forma che te lo saresti bevuto!

govotones ha detto...

@action: ti dirò, l'unica cosa che mi preoccupa al momento per non dire mi smarona è l'orario di partenza da FE. Per il resto mi basta arrivare.

@bellabigo: è ancora in tempo a iscriversi, anzi secondo me farebbe solo bene.

Bellabigo ha detto...

comunque non manca molto a Barberino...

ciro foster ha detto...

Azz...il pacco gara è bello tosto...dov'è che si fanno 'ste gare? Da noi in romagna pacchi gara scadenti!?!