mercoledì 14 novembre 2007

Jazzmanouche



Sembra che la pentola sia stata messa sul fuoco. Ancora nulla di concreto, pochi ingredienti e l’acqua ancora al di sotto dei 60 gradi, chissà se riuscirò ad alimentare la fiamma come si deve per arrivare ai 100 e poter dire finalmente dopo circa 3 anni: “qualcosa di nuovo bolle in pentola”.

Complice il mitico “philguitar“ che mi ha passato una “sporta” di cd tra cui Bireli Lagrene, Angelo Debarre, Opa Tsupa, Rosenberg etc.

Vediamo cosa salta fuori…

Ah se qualcuno qui suona il contra si faccia avanti!

6 commenti:

Bellabigo ha detto...

spero vivamente che da questa sportata esca una "compilation da intenditore" che dispenserai A TUTTI I TUOI AMICI BLOGGERS... VEROOOOOO?????
Bellabigo

govotones ha detto...

IALLS se ne esce la compilation per i bloggers! Puoi scommetterci!

AME ha detto...

govons sei un musicista jazz oppure sei un amante del filone?
personalmente a parte qualche brano cantato non sono un appassionato del jazz puro ma di quello contaminato tipo acid jazz.
La cosa più importante è la voce e deve essere NERA! W IL GOSPEL !!!!!

govotones ha detto...

Ame, scusami eh ma amante del filone proprio NO, detto così suona malissimo! Semmai della patata.

AME ha detto...

D'ACCORDISSSSSSSSSIMO !!!!!!!
W LA PATATA FOREVER !

AME ha detto...

Segnati il nome di questa cantante LEDISI :-)