lunedì 19 novembre 2007

look 486


Finalmente sono riuscito a provare la bici nuova, dopo due mesi abbondanti che la tenevo nel salotto di casa
Tra diversi impegni (maratona e altro) il battesimo del nuovo acquisto era stato rinviato a data da destinarsi. E così venerdì 16 novembre, ad un mese esatto dalla nascita di questo blog, mi sono detto: “ o oggi, o mai più…,quindi oggi!”. Ho preso il pomeriggio di permesso dal lavoro e sono andato a pedalare lungo la val Chiavenna, giro classico da una cinquantina di km leggermente vallonato fra le colline tra Castell'Arquato e Lugagnano Val d'Arda.

L’aria è frizzante il cielo è plumbeo e sono circa le due del pomeriggio, temperatura 6 gradi. Gonfio le ruote a 7atm apro il garage, pronti via: in sella.

Non salgo in bici da più di sessanta giorni quindi non mi posso aspettare chissà quali performance, comunque non sono qui per questo, ma solo per vedere se ne valeva la pena (€) e se un “sabbione” come me sulla due ruote riesce a percepire che differenza passa fra una bicicletta e un’altra.

Ebbene?

MAIAL, se c’è differenza!!!

Si, l’espressione letteraria raffinatissima non credo lasci tanti dubbi.
Tanto per incominciare la bicicletta è silenziosa, ma cosa dico silenziosa: silenziosissima , il che non è particolarmente importante ai fini tecnici/sportivi, ma è veramente una goduria infinita pedalare in mezzo alle colline e non sentire il solito rumore di ferraglia stonata, ma soltanto un velatissimo sottofondo di pneumatico che attacca il manto stradale. Poi è incredibile come il telaio riesca ad assorbire tutte le asperità della strada rendendo l’azione particolarmente comoda e confortevole. Ultimo commento, anche se mi ci vorrebbe un po’ più di gamba per capirlo bene, e detto da me forse fa sorridere, ho notato che alzandosi sui pedali e provando a rilanciare la risposta arriva pronta e immediata.


La specialissima è così composta:

telaio: look 486 custom (rosso- titanio);
gruppo: shimano ultegra 2008 sl;
freni: shimano ultegra;
reggisella: look ergopost;
attacco manubrio: fsa os 115;
manubrio: deda newton;
ruote: shimano wh-r 561;
pneumatici: michelin pro race;
pedali: look keo classic.


10 commenti:

Bellabigo ha detto...

che dire... un gioiello su strada... una lama affilata sul ghiaccio... i 180 km dell'IM saranno un bluff

Bellabigo ha detto...

ialsss che bella bici

AME ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
AME ha detto...

se cambi le ruote di adesso e ne acquisti un paio degne di questa splendida bicicletta avrai completato l'opera. Se poi vuoi renderla ancora più consona ad un IM veloce come Klag urge l'acquisto di un manubrio da crono.
Per eventuali acquisti contattami pure che ti posso aiutare.

govotones ha detto...

@ame: ti ho risposto via mail.
grazie

Bellabigo ha detto...

Per completare l'opera posso regalarti 4 altoparlanti della Blaupunkt da installare sulla tua 486, un po' di musica (tipo Sandokan o Orzowey) durante l'IM potrebbe darti un po' di carica

AME ha detto...

hai ricevuto la mia mail di risposta alla tua?

Bellabigo ha detto...

quindi vorresti insinuare che la mia Bianchi Mega Pro XL forse è più rumorosa della look 486

govotones ha detto...

Caro Bellabigo ora mi sento di dirlo: o hai una look oppure sei un cantinaro! ....eventualmente una Advanced ;-)

Bellabigo ha detto...

:-/